Yellow mood: quando un’ecopelliccia ti fa cambiare idea.

Su noi bionde, si sa, girano un sacco di leggende. Il fatto è che, con il tempo a queste leggende ho imparato a credere. Perché è proprio così, tutto quello che si dice di noi bionde è vero, o si sbaglia comunque di molto poco (tutta la verità sulle bionde ve l’ho raccontata qui)
Le leggende le conoscono più o meno tutti. Ma eccone alcune:
Siamo frivole e svampite
Abbiamo sempre la testa per aria
Siamo delle ruba mariti/ruba fidanzati
Non sappiamo parcheggiare
È meglio non affidarci la contabilità domestica
Vestite di giallo sembriamo delle pannocchie

Ecco. Quasi tutte vere. Ma l’ultima… Ecco l’ultima ha condizionato per anni le mie sedute di shopping. E questo è un gran male. Perché una bionda dovrebbe esser libera di fare shopping come e quando vuole, lo shopping dovrebbe essere inserito nella dichiarazione dei diritti umani, secondo me!
Per di più a me il giallo è sempre piaciuto, adoro questa tendenza Yellow degli ultimi mesi,  ma capirete che sembrare un’inflorescenza di mais non fosse proprio il mio più ostinato desiderio.
Poi, qualche tempo fa, stavo passeggiando ad Amsterdam per le 9 stradine ed eccola lì! Occhieggia dalla vetrina di un negozietto pieno di cianfrusaglie. Una ecopelliccia http://www.farmapet.it/889-cialis gialla. La più bella, folle e colorata eco pelliccia che io avessi mai visto.

Fake fur No Brand, Jeans Forever 21, Boots Zara, Bag Zara, Bangle David Sigal www.qvc.it

Fake fur No Brand, Jeans Forever 21, Boots Zara, Bag Zara, Bangle David Sigal www.qvc.it

È stato amore a prima vista. Sono entrata, l’ho afferrata dal manichino, l’ho pagata (molto poco) e sono uscita dal negozio tutta fiera del mio nuovo acquisto. Un acquisto no branding di quelli che ti danno più soddisfazione! E pazienza per le pannocchie. Era la mia ecopelliccia e dentro mi ci sentivo benissimo! Malgrado mio marito continuasse a ripetere “Ecco, siccome normalmente passiinosservata, ci serviva proprio una pelliccia gialla!”

Iaia De Rose

Malgrado normali contrasti tra innamorati (tipo “E ora cosa bazzu ci abbino a sto giallo???”) l’amore perdura e, ad oggi, è uno dei miei capispalla preferiti.

Bangle David Sigal www.qvc.it

Bangle David Sigal www.qvc.it

Oggi ve la presento, indossata in una fredda domenica di Dicembre e fotografata per voi dalla mia amica Patrizia Fiandanese.Iaia De Rose

 

Che dire. A volte, è proprio vero, serve un grande amore a farti cambiare idea su te stessa! Non sembro una pannocchia! Sembro quello che sono. Una bionda. Ecco… Semplicemente. Una bionda. Davvero molto bionda…

image

Al prossimo incantesimo…

2 Comments

  • Liz ha detto:

    Iaia la tua ecopelliccia è bellissima!!! Piace anche a me che non sono un’amante dei colori troppo accesi!! Ti sta davvero benissimo (non sembri una pannocchia, sei bellissima)!!!!!! E hai ragione, gli acquisti no branding sono spesso quelli che danno più soddisfazione, soprattutto quelli fatti in negozietti un po’ vintage e caratteristici, in cui si vendono cose un po’ stravaganti e uniche!!! Ps: continuo a notare che alcune leggende sulle bionde si adattano anche a me, che i capelli li ho neri: sono frivola e svampita, ho la testa per aria, non so parcheggiare ed è meglio non affidarmi la contabilità domestica!!! 🙂 Un bacione Iaia e buone feste!!!

    • IaiaTheBlondeWitch ha detto:

      Ahahah! Sembre detto io che ci sono more più bionde dentro di noi bionde!!! 😉
      Sai che sì, è proprio carina questa pelliccietta! E poi è unica, per questo mi piace! Ma in realtà in giro se ne trovano moltissime, basta solo avere un pochino d’occhio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *