Uomini: dove incontrare quelli giusti? Ve lo spiego in cinque mosse.

L’altra sera, a cena con la mia amica B., si chiacchierava del mio Blog.
Sì, lo segue anche lei.
Sì, lo trova divertente e interessante e non può più farne a meno. (Ho gongolato. Lo ammetto.)
Rubrica preferita, ovviamente, “Stregalo… E fatti sposare!”
B. è una bella 35enne, brillante, di successo e… Inspiegabilmente single. Inspiegabilmente lo dico io, perché, vi assicuro potrebbe far girare la testa a qualunque maschio normodotato che abbia superato felicemente l’età puerile. Eppure… Non ne azzecca una, è un vero disastro e la sua vita sentimentale è puntellata di fallimenti catastrofici.
Lamentosamente, ma con un bel sorriso a fior di labbra, ad un certo punto della nostra cenetta quando il buon vino rosso aveva già cominciato a fare il suo dovere se ne esce con:
“Iaia ok, i tuoi consigli funzionano! Lo dimostra la fede brillante al tuo anulare sinistro. Ma sei partita da un livello avanzato! Dovresti partire dalle basi, per noi casi clinici! Tipo. Sti maschi… Dove si incontrano?”
Ho riso un sacco! Ma come dove si incontrano? Ho pensato “Ovunque!”
Puoi incontrare l’uomo dei tuoi sogni ovunque. Io, del resto, l’ho incontrato ad un semaforo! Giuro che non vendeva rose e se volete sapere di più del nostro magico incontro cliccate QUI
Più tardi, però, ho ripensato alla domanda di B. Non era affatto una domanda stupida. Ovunque una bella cippa! Uomini in giro ce ne sono tanti. Ma dove possiamo incontrare quello proprio perfetto per noi? L’uomo giusto, insomma! Dopo lunghe riflessioni (a proposito. Non c’è bisogno che vi dica che una bionda non riflette, vero? Di solito si concentra con grande fatica sull’argomento in questione e, dopo circa 4 secondi di faticosissimo rimurginare, si ricorda che deve pettinare il suo Chihuahua. E così, addio preziosissimi ragionamenti.)

Comunque, ho fatto quello che potevo e ne è uscita una lista di quelle “Grazie Iaia non potrò più vivere senza!”
Ecco quindi, per voi,
Le cinque regole magiche per scovare l’uomo dei vostri sogni:

1) CREA L’IDENTIKIT: è l’uomo dei tuoi sogni, quindi, dovresti averlo ben presente. Come lo vuoi? Come deve essere? Cosa deve piacergli? Che lavoro dovrebbe fare? Fanne un identikit più completo che puoi e, una volta completato, scrivilo in bella copia e tienilo in un posto dove tu possa rileggerlo di tanto in tanto. Se poi, come me, credi nella magia allora cerca di visualizzarlo già accanto a te. L’universo, presto, risponderà. Puoi starne certa.

2) INTERROGA GLI AMICI: ti serve l’aiuto degli amici maschi. In particolare dovresti consultare gli amici (anche già sposati e fidanzati) che somigliano di più al tuo ideale di uomo. Che posti gli piace frequentare? Quali hobbies hanno? Dove trascorrono il tempo libero? Una volta raccolte più informazioni possibili saprai quali posti frequentare più assiduamente.

3) FREQUENTA POSTI SELEZIONATI. Già, inutile buttarsi a razzo in battute di caccia tra amiche. Che poi, diciamocelo, sono anche un po’ patetiche e QUI ti spiego perché. Meglio concentrare le tue energie con cognizione di causa.
Quindi… Se ti piacciono i ragazzi muscolosi e curatissimi forse è il caso di boicottare momentaneamente l’appuntamento settimanale in biblioteca con “Gli amici di Leopardi” e iscriversi in palestra. Che ne pensi?
Se il tuo sogno è un fine intellettuale forse il raduno degli Harleysti al quale ti ha invitato tuo fratello non sarà proprio il posto ideale dove fare il giusto incontro.

4) ESCI DALLA TUA ZONA DI CONFORT. Inutile aspettare che l’uomo dei sogni ti piombi sul pianerottolo con un mazzo di fiori e un cofanetto di Tiffany. Se non esci dalla tua routine quotidiana difficilmente farai un nuovo incontro interessante. È un fatto. Del resto se sei single da un po’ ed hai, malgrado ciò, continuato ad andare a lavorare, fare la piega dal parrucchiere, prendere un aperitivo con le amiche e andare al cinema, mi sento di affermare con una certa sicurezza, che l’uomo dei tuoi sogni non si trovi nella tua solita cerchia. Quindi… Buttati! Di di sì alle proposte più pazze che ricevi, accetta di rincontrare quell’amica che non rivedi dall’epoca del liceo, raggiungi tuo cugino nella nuova città in cui si è trasferito, segui il tuo collega al corso di paracadutismo (e magari lanciati anche, perché no!) Ritrovarti in un campo di gioco sconosciuto ti farà sentire più sicura e aumenterà la stima che hai di te. E questo è il primo passo per andare incontro ad una meravigliosa storia d’amore!

5) ACCENDI I SENSI. Tutti. Ogni istante è magico e potente. In ogni istante può nascondersi la svolta più importante della tua vita. Perciò stai attenta. Cogli i segnali. Vivi ogni minuto come se fosse l’ultimo prestando attenzione a tutto quello che ti accade intorno.
Sembra banale, ma non lo è affatto. Viviamo di corsa e siamo perennemente distratte e sovrappensiero. Perciò la vita ci scorre accanto e diamo per scontate cose che non lo sono.
Io non bado mai a chi mi guarda per strada, perché sono abituata ad essere osservata. Sono bionda. Tutti guardano le bionde. Anche le donne.
Se quel giorno, a quel semaforo, non avessi notato quell’uomo che mi guardava con insistenza, oggi non sarei sposata con lui. Vi assicuro. Lui mi avrebbe cercata, come ha fatto di li a poco, ed io non avrei risposto come avevo fatto decine di volte, in maniera piuttosto scortese e risoluta, con altri prima di lui.

Quindi ora, fate una cosa, prendete queste 5 regole e… Dimenticatevene! Non vi affannate nell’ostinata ricerca di un uomo, il vostro accanimento sarebbe visibile a distanza e terrebbe lontano qualunque uomo dotato di buon senso. Concentratevi su voi stesse, sulla vostra vita, pensate a migliorarvi e a pretendere per voi stesse solo il meglio.

Perciò, come vi dico sempre, progettate, immaginate, costruite il vostro meraviglioso futuro amoroso nella vostra testa e poi vivete, coi sensi all’erta, pronte a farvi stupire e… Attenzione a quello che desiderate perché, come magia vuole, potrebbe arrivare!

Al prossimo incantesimo…

6 Comments

  • Giulia Pesce ha detto:

    Beh direi che la tua amica B. è messa proprio come la tua amica G.
    Aiutami sorella 😀

  • Liz ha detto:

    Iaia anche se io l’anno prossimo mi sposo, mi piace leggere la rubrica “stregalo e fatti sposare” che in maniera ironica e divertente da consigli utilissimi!!! Concordo pienamente con te sul fatto che un accanimento ostinato non porti a nulla, ma che si debbano accendere i sensi perché ogni momento potrebbe essere quello giusto!!! Ps: io sono mora, morissima (ho i capelli neri) ma la tua descrizione del processo di ragionamento delle bionde mi calza a pennello!!! 🙂 Un bacione e continua così!

  • Monica Venturi ha detto:

    e’ verissimo! alla fin fine non ci sono regole! bisogna vivere e non stare nell’attesa che arrivi l’uomo giusto. perche’ piu’ cerchi, piu’ ti fissi piu’ non ti godi cio’ che hai intorno. bisogna godersi se stessi, vivere e non sopravvivere. perche’ e’ quando non te lo aspetti che arriva. io ho nella mia testa l’uomo dei miei sogni, ma ho smesso di cercarlo. mi sono concentrata su me stessa. io sono anche un po’ fatalista e credo che se e’ destino che arrivi, arrivera’! infondo non ho 80 anni ma 33 e ho ancora tutto da scoprire!!!!! e’ vero pero’ che bisogna uscire dal solito giro, non solo x trovarlo, ma soprattutto per vivere cose nuove, farsi esperienze, conoscere gente nuova! poi se nel mezzo trovi anche lui…ben venga!!!!!!! bisogna prima di tutto amarsi xche’ se ti ami, se credi in te e sorridi all vita sempre e comunque, la gente lo vede e lo riconosce e tra quella gente ci puo’ essere anche lui!!!! e comunque io credo che noi donne sempre e comunque ce la sappiamo sgavagnare da sole anche se senza un uomo! quindi via la tristezza e spazio ai sorrisi!

    • Iaia De Rose ha detto:

      Quello è certo! Io spesso ripenso ai miei due anni da single e lo faccio con il sorriso. Sono stati veramente fantastici. Ho imparato tante cose, mi sono divertita, sono cresciuta, ho superato le difficoltà di ogni giorno e anche quelle un po’ più grandi.
      Amare se stesse prima di tutto, è la chiave. Ma anche amare questa vita e lasciare che ogni giorno ci stupisca! Lei vuole farlo. Sta a noi permetterglielo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *