Ripartire alla grande. 3 passi da fare subito.

Vacanze natalizie terminate?

Ti senti carica per tornare al lavoro come un bradipo narcotizzato?

Per quanto ti sforzi di riprendere i normali ritmi pre-natalizi ti mancano le forze e non trovi energia e motivazione?

Beh… Io credo che per ripartire serva ingranare la marcia giusta e poi dare una bella sgasata!

E certo… Mica penserai di rimetterti in marcia, dopo uno stop, premendo l’accelerazione con la punta del piedino?

Dacci dentro, ragazza! Questo è il momento migliore per farlo! 

Ti serve un piano. Una tabella di marcia!

Non affidarti al destino. Non star li ferma a sperare che questo 2017 ti porti cose belle. Vattele a prendere!!! 

1) RIMETTITI IN FORMA

Per quanto se ne possa dire la forma fisica è fondamentale per raggiungere ogni tipo di obiettivo. Oh sì, sì haters… Datemi pure della vanitosa! La sono, in effetti, ma non troppo. Perché quando sei sicura del tuo aspetto non devi poi preoccupartene più di tanto e, credetemi, è una vera liberazione! 

Piacersi è fondamentale! Che il vostro obiettivo sia conquistare il ragazzo dei vostri sogni, ottenere una promozione o trovare il finanziamento che vi occorre per il progetto della vostra vita, sentirvi bene nel vostro corpo vi servirà.

Le donne spesso si vergognano di voler apparire sensuali, seducenti, sessualmente potenti. E questo è un grosso errore! La seduzione non è “il male” e se impari a sedurti e a sedurre chi ti guarda e ti ascolta, arrivi con facilità ad ottenere tutto ciò che vuoi.

E allora… Guardati allo specchio. Il tuo corpo ti piace? Quali parti di te vorresti valorizzare? Quali migliorare? 

Comincia subito. Impara ad alimentarti in maniera sana e leggera. Muovi il culo! Se non sai da che parte cominciare segui la mia trasformazione QUI e QUI e nei prossimi http://farmaciainitalia.com/levitra.html post che scriverò sull’argomento.

E continua a seguirmi… Ho in serbo tante sorprese per te. 
2) DICHIARA QUELLO CHE VUOI

Prima a te stessa. Poi anche agli altri.

Che cosa pensi che succederà se andrai dal tuo capo e, fuori dai denti e a muso duro, dirai: “Credo di meritare un aumento!”

Nulla. Non succede niente di catastrofico.

La cosa peggiore che potrebbe accadere è che il tuo capo ti risponda che non può/non vuole darti un aumento.

Ma se sei sicura di meritarlo allora saprai convincerlo che quei soldi in più ti spettano!

Ok… Proprio non ne vuole sapere?

Proponi tu degli obiettivi che potresti raggiungere tra qualche mese e strappagli la promessa che, se ci riuscirai, allora avrai il tuo aumento.

Non conosco capi che, di fronte alla motivazione ed alla voglia di fare dei propri dipendenti, si tirino indietro.

Prova. Non hai nulla da perdere.

Lo stesso vale per la tua relazione. Parla. Chiedi ciò che vuoi.

“Le cose così non mi stanno bene!” È liberatorio e il più delle volte funziona. 

Se non funziona allora non c’è bisogno che ti dica io cosa devi fare.

3) PIANIFICA

Oh… Ingenua ragazza! Dove credi di andare senza un piano?

Conosci qualche esploratore che sia partito verso la sua meta senza una mappa?

Ok… Magari qualcuno si è poi anche perso. Ma per trovare forse qualcosa di ancor più interessante, durante il viaggio.

Per ripartire ti serve un piano. Una mappa. Io la chiamo “La scala”

E deve essere precisa! Mica un discorsetto tra te e te tanto per dire.

Deve essere fisica. Concreta. Chiara e… Portatile. 

Ne parleremo nei prossimi post.

Tu intanto chiediti… Che cosa voglio DAVVERO?

E attenta a cosa chiedi.

Le streghe sanno che ciò che si chiede può arrivare davvero da un momento all’altro.

Al prossimo incantesimo… 


2 Comments

  • Liz ha detto:

    Meraviglioso questo post Iaia, come sempre! Mi ha colpito molto quest’ultima frase:” Le streghe sanno che ciò che si chiede può arrivare davvero da un momento all’altro”… mi ha colpita perché mi è capitato davvero: è dai primo di dicembre che voglio trovare un lavoro, o meglio il lavoro per cui ho studiato e ho fatto tanti mesi di tirocinio e volontariato.. un lavoro che non fosse il solito progetto di pochi mesi e poi basta.. ed è dai primi di dicembre che mi ripeto “vedrai che a gennaio arriverà”.. e proprio ieri ho fatto un colloquio e il lavoro è arrivato!!!! Un bacione! ♡♡♡

  • Raula ha detto:

    Iaia sei troppo carina e leggo sempre i tuoi articoli. Sembra quasi che sai cosa mi sta passando in mente. Beh hai ragione ma anche torto quando dici che tutto dipende da noi. Io sono allegra positiva, gnocca (quando voglio, prima lo ero più spesso ma anche più giovane:) eppure tutti mi vogliono tranne quei due o tre che mi sono sempre piaciuti. E poi, ti entrano 100 euro e ne spendi 300. Chiaro che il cibo sia un rifugio dal nervosismo. Ho promesso a me stessa di non spilluccare più in piedi prima dei pasti. Vediamo se ci riesco. Qualche chilo in più mica tanti, eppure sempre lì perché io dimagrisco solo quando sono innamorata! Faccio passeggiate vado al cinema esco coi cani…ma sempre sola! Ormai mi chiedo quale sia il messaggio che comunico agli altri. Mi hanno detto che sembro troppo indipendente e esigente. Che non sembra che abbia bisogno di nessuno. Ma non è così! Ma voglio accanto chi dico io e non uno qualsiasi. Quasi 8 anni sono passati dalla mia ultima seria relazione. Mah!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *