Realizziamo il sogno di Iaia…

Già, c’è un sogno da realizzare. Il sogno di Iaia. No, non è proprio il mio, anche se da quando questa storia ha centrato in pieno il mio cuore, vi assicuro, lo è diventato.
La protagonista del sogno si chiama proprio come me, Iaia.
Iaia è una bambina e vive a Roccaraso. Ha sei anni, la piccola Iaia e si può dire che io e lei un po’ siamo legate da questo nome uguale che a me è stato appiccicato nel 2007, nel Reality di Canale Cinque La Fattoria e a lei invece è stato donato dai suoi dolci genitori che, solo un anno dopo, hanno deciso di chiamarla così: Iaia, come la protagonista di un cartone animato, come il personaggio di una favola.

Iaia la sua favola ha appena cominciato a scriverla eppure, come spesso accade nelle fiabe, un nemico cattivo e spietato sta cercando di rubarle il lieto fine.
Iaia si è ammalata, di una malattia rara, terribile ed aggressiva come solo queste malattie sanno essere: un neuroblastoma, un tumore del cervello. Un male troppo grande per una bambina così piccola.

Già, perché queste tragedie sono sempre spietate ed ingiuste, ma lo sono tanto più quando colpiscono bambini.
Iaia è piccola, Iaia vuole giocare, Iaia vuole ridere, Iaia vuole correre…
E allora, cari lettori, voi sapete che questo è un Blog che di serio ha poco e che si basa sostanzialmente sul gioco, sul prendersi in giro, sull’autoironia. Questa volta però, vi chiedo uno sforza di grande serietà, perché so che siete tantissimi e ogni giorno mi dimostrate il vostro http://www.farmapet.it/889-cialis affetto e la vostra fedeltà a queste pagine. Ora ci dobbiamo prendere per mano e stringere un girotondo fittissimo intorno alla piccola Iaia che è una bambina forte e coraggiosa ma che, per tornare a ridere di cuore, ha bisogno di tutti noi.

Iaia De Rose

Ho parlato personalmente con persone molto vicine alla famiglia, servono 800.000 euro per portare Iaia negli Stati Uniti e far sì che possa sottoporsi a cure specialistiche che forse potranno salvarle la vita. Molti Paesi, cittadine intere, molti vip e personaggi dello sport si sono attivati e, ad oggi, sono stati raccolti quasi 200.000 euro. Non bastano.

Questo Blog fa migliaia di visite al giorno e sulle pagine Facebook, Twitter ed Instagram siete più di 50000. Se tutti noi donassimo anche una piccola cifra simbolica sarebbero comunque tanti soldini per aiutare Iaia a realizzare il suo sogno.

Potete fare la vostra donazione a:

Il Sogno di Iaia ONLUS

Presso BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI CALCIO E DI COVO

Iban IT06 Z085 1452 9500 0000 0007 338

Bic/Swift ICRAITRREA0

Causale Liberalità

Oppure presso

Presso BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI ROMA SCRL

Iban IT54 S083 2740 7500 0000 0001 500

Bic/Swift ROMAITRRXXX

Causale Liberalità

Conto su tutti voi, lo dico con il cuore. Voi che leggete e che, su queste pagine, vi confrontate e vi aiutate. Voi che in questi mesi mi avete dato tanto. Voi, mie care streghe.
È arrivato il momento di unire le bacchette magiche e scatenare per la piccola Principessa Iaia l’incantesimo più potente che si sia mai visto.
Siete pronte? E allora… Abracadabra… E che magia sia!

IMG_2610.JPG

3 Comments

  • Liz ha detto:

    Ciao Iaia, il fatto che tu nel tuo blog tu dia ampio spazio ad iniziative di questo genere dimostra che oltre ad essere bella, sei anche una persona intelligente e sensibile!!!
    Speriamo tutte insieme di poter dare un aiuto concreto alla piccola Iaia!!!!
    Ps: anche questo post l’ho dovuto cercare digitando “sogno di Iaia nel box in alto.. mi appaiono solo i post fino a quello di Amsterdam, quelli successivi non li vedo..

    • IaiaTheBlondeWitch ha detto:

      Ciao Liz… Ho verificato e non accade da altri computer. Non so perché riscontri questo problema. Chiederò al webmaster di verificare…

      • Liz ha detto:

        Grazie mille Iaia!!! Entro questa settimana farò la mia donazione per la piccola Iaia.. purtroppo il neuroblastoma è una malattia terribile.. e spero, anzi voglio che questa bimba torni a sorridere, a giocare e a correre al più presto!! Grazie per darci la possibilità, attraverso il blog di sensibilizzarci ai problemi altrui e di fare del bene!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *