Non avere paura

Non avere paura!

Di mostrarti, di parlare, di sognare in grande.

Non avere paura di ricercare il meglio per te e di evolvere, imparare, apprendere ogni giorno.

Non avere paura di alzare la mano, di attirare l’attenzione, di dire la tua.

Non aver paura di essere ammirata, guardata, desiderata.

 

 

Fatti avanti! Dacci dentro! Non smettere di crederci.

E sì, se è il caso, sparala grossa!

Che cosa, di tanto terribile, potrebbe accadere?

Forse ti prenderanno per pazza.

Forse ti rideranno in faccia.

A volte ti prenderanno in giro.

Ma non è meglio che startene in un angolo a rimurginare su come “Avrebbe potuto essere se solo ci avessi provato”?

E allora… provaci adesso!

 

 

In questi giorni ci ho provato. Ci sto provando. Con tutte le mie forze.

E prima del mondo, là fuori, ho avuto paura di me stessa e di quella vocina insistente nella mia testa che mormorava: “Ma chi ti credi di essere?”

Eppure, sapete, mi sono accorta che quando pensavo a quel qualcosa che ribolliva sommessamente nel calderone delle mie idee io, semplicemente, ero felice.

E allora… Che si fotta la vocina!

Io ci ho provato. Ci provo. Ci proverò.

Io non ho paura.

 

 

Sono uscita di casa e sono andata alla riunione che mi attendeva con il cuore che mi batteva forte e le mani che mi tremavano.

Prima di entrare nella stanza ho fatto un profondo respiro ed ho pensato “Ecco… Ora rideranno di me. Penseranno che sono impazzita”

Ho finito di parlare e nell’attender le risate mi sono accorta che finalmente…. Non avevo più paura. La paura se n’era andata. Io avevo già vinto.

E poi, mentre attendevo le risate…

Hanno applaudito.

 

Hanno applaudito forte.

Forse non l’ho sparata poi così grossa. O forse sì, ma ci sono buone probabilità che funzioni.

Che entusiasmi… Basterebbe un decimo di quanto, già sulla carta, entusiasma me.

 

E sì… Entusiasmerà anche voi.

Ne sono sicura.

Al prossimo incantesimo…

 

3 Comments

  • Mariella ha detto:

    Cara Iaia, sono proprio contenta per te. Troppe volte rinunciamo a fare qualcosa proprio per quella vocina che ci dice: “Non ce la farai mai!”.Anch’io, in questo periodo, sto lavorando a un progetto per me molto importante: tante volte mi dico “Ma dove vuoi andare? Lì ci arrivano pochissime persone e tu credi veramente di essere alla loro altezza?”.Però vado avanti Iaia con la consapevolezza che se non lo faccio lo rimpiangerò per tutta la vita…e se troverò una porta chiusa andrò a bussare altrove! Un grosso in bocca al lupo a te, a me e a tutti coloro che cercano di realizzare i propri sogni che sono ormai diventati progetti! Un abbraccio!

  • Valeria ha detto:

    Ti odio.
    Tua stregaballerina e moooolto curiosa =P

    Comunque hai ragione …io l’ho provato sulla mia pelle e lo provo ancora a volte su cose anche banali…ma che soddisfazione andare contro quella vocina e vincere 😉
    Ecco un giorno ce la farò anche per prendere la patente….a 40 anni….spero di si’!!!
    Smack <3

  • Liz ha detto:

    Come al solito hai ragione, carissima Iaia! Troppe volte la paura preclude tante opportunità e tante occasioni.. non è sempre facile, ma bisogna cercare di vincerla! E grazie per i bellissimi messaggi che trasmetti di continuo e per il tuo costante incoraggiamento a credere in se stesse, a darsi da fare e a lottare per i propri sogni!! Grazie di cuore!!!! ♡♡♡

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *