La mia Sardegna: Porto Pino

Vi ho già raccontato quanto ami la Sardegna? Amo la Sardegna, amo i Sardi (uno l’ho sposato), amo le tradizioni di questa terra così selvaggia ed ospitale al tempo stesso.

Amo i colori accesi del blu più vivace del mare, amo la volta del cielo più nero che si accende delle stelle più luminose, amo l’odore del mirto, i sapori della cucina casereccia che si intreccia con la raffinatezza del gusto del pesce appena pescato e del profumo dei vini pregiati.

Destinazione prediletta delle mie vacanze, ormai da tempo,anche quest’anno protagonista della mia estate.

E così ho deciso di portarvi con me. Alla scoperta dei posti più belli che sto visitando. Quelli che meritano, quelli che mi hanno resa felice, quelli dove avrei voluto ci foste anche voi.

 

Iaia De Rose

 

Porto Pino è sulla costa sud occidentale della Sardegna, in provincia di Carbonia-Iglesias, è uno dei centri balneari più amati della zona del Sulcis.

Uno scenario che lascia senza parole, catapultandovi in un’atmosfera tipicamente tropicale.

 

Iaia De Rose-Bikini by Yamamay

 

Una ricchezza ambientale e naturalistica incredibile che, una volta apprezzata, mi ha fatto rimpiangere di non aver scoperto prima tutta questa meraviglia (sono stata a Porto Pino la prima volta solo lo scorso anno)

La spiaggia di Porto Pino è lunga quasi 4 km e si divide in due. La prima spiaggia, quella dove sono stata io e la seconda, meno frequentata e più difficile da raggiungere.

Oltre alle spiagge lunghissime troverete calette con sabbia rosa ed acqua cristallina, scogliere, pinete, fondali straordinari, e all’interno, vigneti, grotte, boschi.

E poi… Poi ci sono le dune! Sulle quali non si può transitare (giustamente, visto che i turisti che portavano via la sabbia hanno rischiato di rovinarle) ma che si possono ammirare da vicino.

 

Iaia De Rose

 

Vere e proprie dune di sabbia bianchissima prodotta dall’erosione delle rocce da parte del mare, sulle quali cresce una fitta macchia di ginepro profumato.

 

Iaia De Rose-Bikini by Mirtylla , Glasses by Elettra Style

 

Le Dune di Porto Pino

 

Iaia De Rose

 

Per arrivare a Porto Pino dovrete camminare un po’ e attraversare  un sistema di stagni. E se sarete fortunati potrete ammirare i famosi fenicotteri rosa.

 

Iaia De Rose – Bikini by Yamamay, gilet by Nina Leonard www.qvc.it, shorts by Asos, glasses by Elettra Style, Sandals by Zara

 

La prima volta che li ho incontrati ho battuto le mani per mezz’ora, come una bambina, incredula e felice come poche volte sono stata nella vita.

Un sogno che si realizzava, per me, come mettere i piedi in acqua e lasciarmi rapire dal blu che si spalanca di fronte, dal sole che si specchia nel mare e dall’acqua più trasparente che io abbia mai visto.

Porto Pino. Una tappa da sogno. La prima tappa. Perché il viaggio é appena cominciato…

Al prossimo incantesimo…

10 Comments

  • Liz ha detto:

    Ciao Iaia!!!! Anche io adoro la Sardegna e da quasi 10 anni è la meta delle mie vacanze (quest’anno ci verrò a settembre)!!! Non sono però mai stata a porto Pino.. devo assolutamente rimediare perché deve essere un posto incantevole! Grazie per averci portate con te in vacanza.. e per avermi fatto pregustare la mia vacanza!!! Un bacione!

  • vale ha detto:

    Ciao iaia!! Certo che l abbronzatura sarda si riconosce subito, lo chiamo ambrato perché è un colore unico nel suo genere…bellissimo.a questo punto “esigo” la famosa dieta con cui hai perso 15 kg..sai com’è tra poco parto x le vacanze nel mio posto adorato, vicino a Cervo. 😉 un bacione

  • Layale ha detto:

    la mia terra 🙂 anche se ho sempre pochi soldi perchè sono precaria, ho la fortuna da maggio a ottobre (proprio così!) di abbronzarmi e tuffarmi nell’acqua cristallina, basta un rifornimento di benzina e un asciugamano.. forse è per questo che sono sempre felice! Ti consiglio anche di visitare l’entroterra.. quando ho voglia di verde e di montagna.. ci sono i boschi sardi. Sono circondata dalla bellezza!

  • Mariella ha detto:

    Che bei posti ci fai conoscere Iaia…magici sul serio…la Sardegna e’ nella lista dei luoghi che vorrei visitare…viviamo in una terra unica e sensazionale! Grazie perché contribuisci a diffondere la sua bellezza!!!

  • Silvia ha detto:

    Non sono mai stata in Sardegna. Io e mio marito tendiamo spesso ad andare in vacanza in capitali o metropoli del mondo.
    Di sicuro la metterò nella lista “VIAGGI ANCORA DA FARE” che è infinita, come tutte le liste di chi vorrebbe girare il mondo e non le basta mai!!!
    Buon Relax!

  • Rossana ha detto:

    Vedo photoshop. Molto. Sul punto vita e non solo.
    Ma smettila…

    • Iaia De Rose ha detto:

      Tu il Photoshop ce l’hai in testa, tesoro mio. Se ci incontreremo, un giorno, ti farò vedere il mio punto vita dal vivo. Una cosa. Ma tu non eri quella completamente disinteressata a me e al mio Blog? Non dicevi questo in un commento precedente? E com’è che sei qui da giorni??? Ahahah! Il ridere che mi faccio…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *