La dieta di Iaia (2): alimenti SÌ, alimenti NO.

IMG_5479.JPG

Nel precedente post dedicato alla mia dieta, che trovate QUI, vi spiegavo come sono riuscita a cambiare il mio metabolismo da lumaca a treno ad alta velocità.

Il post è piaciuto moltissssssimoooooo, che dire? Vi ringrazio tanto. Quindi, dal momento che il tema alimentazione genera migliaia di visite più del previsto, prima di procedere ribadisco nuovamente di non essere un medico.

Questo non significa che io sia “impreparata” sul tema. Diciamo che sono una ragazza a cui piace informarsi, ho letto diversi libri sull’argomento “alimentazione”, conosco i fondamenti di moltissime filosofie alimentari e, sopratutto, sono costantemente seguita dal mio nutrizionista.

Come già suggerito nel precedente post, se volete ispirarvi alla mia dieta, il consiglio è di confrontarvi con il vostro medico. Lui vi saprà dire se il mio stile alimentare fa al caso vostro oppure no.

In questo post vi svelerò la lista degli alimenti che fanno parte della mia alimentazione quotidiana e quelli che invece evito di mangiare.

Come sapete sono intollerante a diverse materie prime, di conseguenza la mia alimentazione è un po’ particolare.
ALIMENTI NO (quelli a cui sono fortemente intollerante)

Grano duro e tenero

Frumento

Orzo

Malto d’orzo

Uova

Latte e latticini

Cavolfiore

Sì, anche io quando mi hanno svelato gli alimenti a cui ero intollerante ho fatto quella faccia lì! E subito dopo ho pensato: “E ora??? Cosa mangio?” Ma , credetemi ragazze, in fondo è solo questione di abitudine. Basta imparare a mangiare, una volta per tutte, quello che va bene per ognuno di noi.

Ho eliminato gli alimenti in questione per 3 mesi… Ma in realtà non li ho più reinseriti! Il motivo è semplice. Non appena mangio uno dei cibi in black list, sto male. I sintomi arrivano subito e durano per giorni.

Quindi, semplicemente, ho deciso di eliminarli. È chiaro che, ogni tanto, posso decidere di fare uno sgarro e farmi una bella abbuffata ma, sinceramente, non sento la loro mancanza e quindi anche quando faccio una super mangiata spesso capita che nel menù non siano comunque presenti questi alimenti.
ALIMENTI SÌ
Cereali e farine:

Quinoa

Riso integrale

Grano saraceno

Farro

Avena

Segale

E paste a base di…

Come vedete non mangio grano raffinato e frumento. Non li mangio, come già detto, perché sono intollerante ma anche per altri motivi che vi svelerò in un prossimo post.

Il grano ed il frumento fanno parte degli alimenti che metto nella lista MAI

——————————

Latte (2 volte a settimana) 

Latte di avena

Latte di riso

Latte di quinoa

——————————

Verdure verdi (tutti i giorni e a volontà)

Zucchine

Carciofi

Bietole

Asparagi

Cavoletti di Bruxelles

Cavolo

Verza

Spinaci

Barba di frate

Insalata (no Iceberg)

Funghi

Finocchi

Cetrioli

Porri

Cipolla

In genere tutte le verdure verdi e con foglie, per me sono un SÌ, senza limitazioni.

Verdure gialle e rosse (2 volte a settimana)

Zucca

Patate dolci

Pomodoro

Peperoni

Carote

Melanzane

—————————————–

Proteine animali (3 volte a settimana)

Pollo

Tacchino

Manzo

Vitello

Maiale

Tonno fresco e in scatola

Sogliola

Sardine
Proteine vegetali

Lenticchie

Ceci

Fagioli

Tofu

Seitan

Latte di mandorle

Latte di cocco

È chiaro, ma lo preciso comunque, che non accompagno mai proteine ad altre proteine. I legumi, per esempio, non fanno mai da contorno ad un secondo di carne o pesce perché non valgono come VERDURA ma, appunto, come proteine.
Proteine e grassi animali (una delle cose che amo di più mangiare) 3 volte a settimana

Aragosta

Gamberi

Gamberetti

Ostriche

Salmone

Vongole

Cozze
Grassi vegetali (non so resistere!)  3 volte a settimana

Avocado

Olio d’oliva

Cocco

Hummus

Noci, mandorle, anacardi, arachidi

Burro di mandorle/arachidi
Frutta ( 3/4 volte a settimana)

Ananas

Arance

Ciliegie

Fichi

Kiwi

Lamponi

Lime

Limoni

Mandarini

Mango

Mela

Melone

Mirtilli

More

Papaya

Pera

Pesca

Pompelmo
Condimenti

Olio d’oliva

Aceto di mele

Zenzero

Sale

Cacao amaro

Tutte le spezie

Stevia
È chiaro che da questa lista mancano degli alimenti. Alcuni mancano semplicemente perché ho voluto indicarvi quelli che io sono solita utilizzare più di frequente. Nulla vi vieta di sostituire le verdure verdi con altri generi di vegetali a foglia, ecc…

Altri mancano perché rientrano nella lista degli alimenti MAI, che scoprirete nel prossimo post.

Come vedete dalle indicazioni di frequenza (2 volte a settimana, 3 volte a settimana), cerco di alternare più possibile gli alimenti, in modo da mangiare tutte le “fonti” durante la settimana.

Per esempio… Un mio spuntino può essere un frutto, così come qualche fetta di affettato di tacchino, così come una tazzina di mandorle. Ma di questo parleremo nel post dedicato al piano alimentare.

Se avete trovato questo pezzo utile, scrivetelo nei commenti e se avete dubbi o domande, come sempre, sono a vostra disposizione. Cosi come per critiche e suggerimenti. Ne discuteremo qui sotto insieme!

Al prossimo incantesimo…



27 Comments

  • marisa scrive:

    Perché no insalata iceberg??

    • Iaia De Rose scrive:

      Non mi piace. In più è difficilissima da digerire. Tutto quello che si fatica a digerire non andrebbe mangiato con frequenza.

  • Anch’io ho il forte sospetto di avere delle intolleranze alimentari perché quando per esempio mangio la pizza classica ho la diarrea per almeno due giorni e mi gonfio tipo la zia di Harry Potter, così il 2 Marzo farò il fatidico test delle intolleranze e vedrò di cambiare qualcosa

  • Sara scrive:

    Ciao Iaia anch’io come ti dicevo nel post dellla volta scorsa sono risultata intollerante a latticini e glutine, infatti per tre mesi eliminando questi alimenti ho perso 6 kg aiutandomi anche con dei drenanti sempre seguita da una nutrizionista, ma non riesco proprio a rinunciare alla pizza che mangio una volta a settimana utilizzando la mozzarella senza lattosio e soprattutto a easiyo perche’ quando ti seguo su qvc ho sentito che puo’ essere mangiato anche da chi e’ intollerante al lattosio, secondo te sbaglio? Ancora complimenti per il tuo blog mi piace tantissimo come scrivi e leggere i tuoi consigli. Un bacione da Genova

    • Iaia De Rose scrive:

      No Easyo contiene lattosio! A me però non da fastidio! Questo non vuol dire che sia così per tutti però. Devi provare.

  • Liz scrive:

    Ciao Iaia!!!! Utilissimo questo post, come sempre!!!! Mi sono trascritta tutti gli alimenti che hai indicato! Ps: grazie ad una tua foto su instagram ho scoperto il burro di mandorle: l’ho provato e lo adoro!!!!! Grazie mille per il fatto che condividi il tuo stile alimentare con noi: mi sembra molto vario e bilanciato, quindi un’ottimo esempio da cui prendere ispirazione! Un bacione! ♡ Ps per Sara: anche io scrivo da Genova ;)

  • Sara scrive:

    Ciao Liz dove trovi il burro di mandorle?

    • Liz scrive:

      Hai ragione Iaia, è buonissimo e secondo me anche leggero e digeribile!!! Ma grazie a te scopro sempre cose interessanti e buonissime!!! ♡Sara, io a Genova lo prendo nei negozi Natura Sì!

  • Sara scrive:

    Ah si so dove si trova………………..allora grazie a Iaia per farci scoprire sempre delle cose nuove e a Liz

  • Emanuela scrive:

    Ciao frutta 3/4 volte alla settimana? Pensavo molto di più! !! Grazie x tt i preziosi consigli e suggerimenti che ci dai

  • Caterina scrive:

    Ciao Iaia! come mai verdure come i peperoni e i pomodori li mangi solo 2 volte a settimana? So che sono ricchi d’acqua e poco poco calorici. Io vado matta per i pomodori ma forse non fanno così bene come pensavo :( mi spieghi un po’? Grazie mille!!!

  • Barbara scrive:

    Ciao Iaia, devo dire che ho iniziato a seguirti “per sfida”. Chiarisco.
    Ogni tanto ti seguo (orari lavorativi permettendo) su qvc, e ho scoperto che sei oggetto di varie critiche, su diversi fronti…quindi mi sono detta “vediamo cosa ha questa donna che infastidisce così tanto tutte queste persone” e quindi ho iniziato a leggerti e seguirti. Cosa ho scoperto? Che hai una bella personalità , oltre che un bell’aspetto, sei preparata, parli di cose che conosci senza pretendere di essere il massimo esperto al mondo, condividi le tue eesperienze e, dulcis in fundo, sei anche autoironica.
    Ho capito che forse quello che da’ fastidio è la schiettezza e il modo diretto con cui ti poni, senza falsa modestia che viene probabilmente scambiata per superbia.
    Apprezzo quello che hai raccontato di te, dei tuoi problemi col cibo, e apprezzo tantissimo questi post sull’alimentazione anche perché io ho quasi le tue identiche intolleranze, e anche io ho dovuto “imparare” a mangiare (ma ormai adesso in due secondi capisco se nella lista ingredienti ci sono gli alimenti “no”!). Purtroppo visti gli orari che faccio ora e il pendolarismo faccio fatica a mantenere la retta via, e sono anche ingrassata perché rientro tardi e quindi mangio tardi…Anyway! Ho iniziato un training quotidiano e cerco di mangiare meglio…No pain no gain, giusto?;) Non mi dilungo oltre e ti saluto calorosamente, continua così!;)

    • Iaia De Rose scrive:

      Ciao Barbara, sono abituata ad esser molto chiacchierata fin da ragazzina. Sono sempre stata molto appariscente, rumorosa… Una che si nota. Il mio aspetto porta, specialmente le donne, ad avere un iniziale risentimento nei miei confronti. È un dato di fatto, inutile girarci intorno. Il più il fatto che io sia evidentemente “serena” e realizzata le indispone ancora di più. Per fortuna, ironia della sorte, il mio pubblico è invece assolutamente femminile. Questo vuol dire che per qualche decina di persone che chiacchierano di me, migliaia invece si riversano ogni giorno sul Blog e sulle mie pagine e mi riempiono di messaggi dove mi raccontano le loro storie, fidandosi di me.
      Capirai che… Mi tengo volentieri le chiacchiere! Anzi… Mi preoccuperei se smettessero di chiacchierare! Perché vedi… Questo chiacchierare fa si che persone come te si incuriosiscano e decidano di venire a vedere chi è davvero questa brutta strega cattiva… Ahahahah!
      Nella vita sono molto molto diversa da come appaio. Non sono presuntuosa ed anzi, resto sempre un passo indietro. Sono la prima della classe che passa il compito in classe, l’amica con cui ti confidi, quella che chiami di notte. La collega che non ha problemi a svelarti i segreti con cui ottiene una promozione. Sono sempre stata così e sarò così sempre… Ma solo con chi, come te, avrà voglia di guardare oltre l’apparenza. Ti abbraccio e spero vorrai continuare a seguirmi. A presto.

  • Silvia Pescetta scrive:

    Mangio così da anni ed il mio peso infatti rimane costante…….ho fatto le intolleranze con le prove del DNA …..ho eliminato alcuni alimenti tipo la bresaola….e sto da dio

  • Valentina scrive:

    vabbè anche tu però!!! mi metti salmone,mango,zenzero e hummus nello stesso post!!!sono alcuni dei miei cibi/condimenti preferiti!!!!! :-D
    Volevo chiederti,io sono golosa di dolci,fino ad un mese fa mangiavo un dolcetto tutti i giorni dopo pranzo e dopo cena.Poi ho provato di botto a smettere. Ci sto riuscendo,mi concedo un dolcetto solo la domenica,ma ti dico,sto subendo la mancanza. A volte mi manca talmente che se qualcuno mi portasse 8 paste me le mangerei tutte!!:-) ma resisto!!!
    Quindi,domanda:sui dolci come ci comportiamo??

    • Iaia De Rose scrive:

      Bbbbonooooo l’hummus eh??? E l’avocado! E il salmone! Gnam gnam! Per i dolci… Beh io una volta ho mangiato un panettone intero quindi ti capisco. Che dirti, mia cara… Se stai cercando di dimagrire ti consiglio di evitare i dolci raffinati. Scegli fibre integrali e marmellate o creme di cioccolato bio senza zuccheri. La crema di nocciole puoi farla anche a casa. Ti consiglio il burro di mandorle e di arachidi. È dolce e fa benissimo. La panacea di tutti i mali comunque resta il cioccolato fondente. Un quadratino quando ti viene voglia di dolce… Er voilà! Ce passa la pauraaaa! Baci.

  • Rachele scrive:

    Ciao! Ti seguo ormai da qualche tempo e devo dire che sono positivamente influenzata dalla tua energia e dalla tua forza!
    Volevo chiederti una cosa: ho sentito parlare delle bacche di goji e pensavo di integrarle nella dieta dato che me le hanno presentate come ricche di effetti rigenerativi per l’organismo.. Tu le conosci? Sai per caso dirmi qualcosa la riguardo?

  • Chiara scrive:

    Buonasera Iaia, grazie per l’energia e tutti i “tips” che ci regali. Attraverso questo blog, che seguo sin dagli albori, ho scoperto la tua autorevolezza in tutti i campi sociali e culturali, e sei diventata una delle mie principali referenti di costume, società e lifestyle. E ti assicuro che sono moooolto selettiva! Sono un’apprendista streghetta: ad esempio l’ho stregato, sì, ma non sono ancora riuscita a risolvere con la bacchetta magica i musi lunghi e i litigi tipici (dicono) di inizio convivenza (cosa fanno le streghe senior in questi casi? ) e la cellulite prolifera in misura direttamente proporzionale ai miei avanzamenti di carriera (troppo stressata dall’ufficio al momento per fare sport). Ma i tuoi post mi spronano molto a migliorarmi e arginare i danni! Per quanto riguarda il the verde: mai provato il the matcha? L’ho scoperto grazie a Csaba Dalla Zorza. Da Panini Durini, in via Mengoni, adiacente al Duomo, fanno un ottimo cappuccio matcha con latte di soya. Anche a me il the verde classico dava fastidio. Questo è diverso e mi sostituisce egregiamente il caffè. Oramai fa parte della mia routine, lo compro alla Rinascente. Ti abbraccio, salutami Porta Romana (vissuta lì una vita, trasferita per amore nell’hinterland, non tornerei indietro, ma quando ho visto il tuo shooting sotto le mura spagnole mi è venuta nostalgia! ) e spero di vederti inviata specialissima in occasione di altri eventi importanti come Sanremo, ma anche a qualche sfilata, vernissage…è come se ci fossimo noi lì, ci fai sentire così. Buonanotte! p.s. io ti preferisco bionda: sei più tu. E sai, anch’io sono bionda naturale (avevo le mèches, da piccola), una bionda naturale è bionda dentro per sempre! Poi, non tagliarli, hai fatto tanto per farli crescere! Ti concedo al masssimo un bob medio. Bacioni, e grazie davvero.

  • federica scrive:

    Ciao Iaia complimenti per il blog mi piace tanto,io ti seguo sempre su qvc e per questo grazie per i mille consigli che ci dai,sono molto Interessanti,sei fantastica ciaoooo

  • VALERIA scrive:

    Ciao Iaia!

    Molto interessante questo post, anche per chi come me non è intollerante a nulla ma vorrebbe avere uno stile alimentare più sano.
    Oltretutto avrò la mia rivincita con chi mi prende in giro perchè non digerisco la iceberg…non sono io problematica, è lei che è infame!!!!
    Non è attinente con questo post, ma ricordo che avevi accennato al fatto che ti erano cresciuti molto i capelli grazie a bioscalin e semi di lino…ecco i semi di lino in che forma?olio dopo lo shampoo? da sgranocchiare nell’insalata (non iceberg)? In caso puoi consigliarmi un prodotto buono?

    Un bacio grande

  • simona scrive:

    Ciao Iaia! Mi piace molto “The Blonde Witch Project”. Complimenti! :) Ma la terza parte sullo “Schema alimentare”? Grazieee

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>