Il mare d’inverno

IMG_5110-0.jpg

Il mare d’inverno, perché? Perché cosa sappia fare il mare, quando fa freddo, e urla e scalpita con tutta la sua forza di fronte a te facendoti sentire piccolissima, lo capisci solo quando non lo vedi più ogni mattina aprendo la finestra. Lo capisci quando, come me, vivi in città.

Il profumo del mare ti entra dentro, se sei nata sulle sue rive, non lo dimentichi mai. Come quando impari ad andare in bicicletta e poi, anche smettendo per anni, ti accorgi di poterlo fare appena decidi come se non avessi mai finito.

 

Iaia De Rose – Porteghetto, Cervo

Quando vivi in città il mare ti manca, lo sogni e a volte ti sembra anche di sentirlo. Nel rumore del traffico, nel casino che hai in testa, nelle serate piene di pianti e nelle giornate dalle quali vorresti scappare. Lui è sempre lì, in fondo a te. In una parte che spesso ti scordi ma che in fondo sai che c’è.

E sa di vento, sa di sale, sa di gabbiani. Di aria, di pesci. Sa di bagnato.


Ed è per questo che ogni tanto è proprio necessario, irrefrenabile come un istinto primario, prendere la macchina e macinare km, 250 per la precisione.

Arrivare al casello di San Bartolomeo al Mare, aprire il finestrino… Respirare. Respirare e basta, respirare forte, respirare più che posso.

 

Iaia De Rose – Porteghetto, Cervo

 

Iaia De Rose – Porteghetto, Cervo

E guardare la, in fondo alla valle.

Cervo è lì. Mi aspetta, mi accoglie, mi culla… Mi calma. Mi rimette in sesto e in pace con mondo.

E poi è così difficile da lasciare.

Cervo è il posto in cui tornare.

 

Iaia De Rose – Porteghetto, Cervo

Al prossimo incantesimo…

9 Comments

  • Liz scrive:

    Concordo Iaia! Io amo il mare, sia in estate sia in inverno.. tutto l’anno!!! E il mare, con il suo profumo e il suo rumore, è capace di farmi sentire calma, rilassata e felice! Io avevo un nonno ligure e, siccome ho pure un marito ligure sono veramente fortunata perché, dopo il matrimonio sono andata a vivere al mare.. non lo vedo tutti i giorni perché sono quasi sempre al lavoro, ma il solo fatto di sapere che è lì vicino a me mi fa sentire felice! Un bacione! ♡

  • manuela scrive:

    ciao iaia è vero il mare d’inverno è magico io lo trovo splendido!
    mi piacerebbe passarci il capodanno adesso vedrò!
    iaia ti chiedo un consiglio: tu che sei di Milano ho trovato un locale in alternativa per capodanno con cenone e pernottamento si chiama Double tree by Hilton lo conosci?
    e poi è bella milano a capodanno me la consigli?
    grazie bacioniiiiii

    • Iaia De Rose scrive:

      Certo Milano è sempre bella! Ma a Capodanno si svuota, di quello devi tener conto! Comunque io il Capodanno in strada a Milano l’ho fatto ed ho un ricordo bellissimo. Il locale però non l’ho proprio mai sentito. Mi spiace.

  • Alessandra scrive:

    Iaia,sei dolcissima…. Io per metà sono ligure,e capisco perfettamente quello che intendi dire… Il mare e’una parte di noi,e lo sarà sempre! Un bacino stella,ti seguo sempre e sei splendida,in tutto! Ale

  • Ely scrive:

    Mi spiace fare la voce fuori coro, rovinando un post così ricco di bellezza con un quesito non centra nulla al tempo stesso mi sta a cuore e sono davvero interessata ad un tuo parere,
    l’amicizia fra uomo e donna può esistere?

    Buon proseguimento :D

  • Silvia scrive:

    Io vivo in una città di mare dalla nascita e non posso farne a meno. Il mare è dentro di me.
    Quando vado fuori, in una città senza mare…Lo cerco…perché senza mi sento soffocare. Quindi, hai tutta la mia comprensione se percorri 250 km solo per sentire il profumo di iodio e l’infrangersi delle onde sugli scogli. E poi, anche se non ci sono mai stata…trovo che Cervo sia davvero stupenda..Una bomboniera!!!
    P.S. Di chi è il maglioncino?

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>