Credici!

Se non ci credi tu, non ci crederà nessuno.

È una dura realtà.

A volte, addirittura, tu ci crederai tantissimo e nessuno ti appoggerà comunque. È una dura realtà pure questa.

I motivi possono essere 2:

– Hai realmente delle idee cacose e poco talento

– Sei circondata da persone pigre, invidiose, con scarsi talenti ed ancora inferiore livello di intraprendenza.

Io li chiamo “vampiri”

Sono quelli che ti succhiano via l’energia per ridurti alla loro stessa mediocrità e sentirsi un po’ meno soli.

Settimana scorsa, ad un corso per sole donne al quale sono stata invitata a parlare, mi hanno chiesto “Beh ma… Perché lo fanno?”

Ho risposto che spesso per giustificare i propri fallimenti le persone sono portate a spingere altri al fallimento o a giustificare i successi altrui come frutto di “botte di culo”, “privilegi”, “innati vantaggi genetici”

Dire “Non valgo niente” “Non ne ho voglia” “Non sono capace” non è facile. 

E sono convinta, senti che ti dico, che il più delle volte i fallimenti si debbano al “Non ne ho voglia” “Non me la sento” “Ho paura”, piuttosto che ad un’effettiva incapacità.

Perciò… Amica lettrice…CREDICI! 

CREDICI tu. CREDICI ora. CREDICI con tutte le tue forze.

Se non ci credi allora, forse sì, la tua è un’idea cacosa.

Ma se pensandoci senti le farfalle nello stomaco che neanche Ben Affleck nudo nel bagno di casa, allora http://farmaciaabuonmercato.com probabilmente sei sulla strada giusta.

Fatti guidare dal tuo istinto. Difficilmente l’istinto di una donna sbaglia.

Attenta che sia puro istinto primordiale. Non farti influenzare. Da niente.

E poi, semplicemente, parti. 

Non è detto che tu possa partire in quarta. Ricevo mail ogni giorno, da parte vostra, e gli argomenti spesso sono i medesimi:

“Vorrei lanciarmi in questa idea ma c’è la crisi… E chi lo lascia il posto fisso!”

“Sogno di vivere in campagna… Ma mio marito non è d’accordo!”

“Vorrei viaggiare… Ma come faccio con i figli?”

Non puoi farti abbattere se non ottieni tutto subito.

L’essere umano è incredibilmente egoista. Vuole tutto. Immediatamente. Altrimenti molla.

Io lo chiamo paraculismo.

I capolavori richiedono tempo, accidenti! 

Nessun sogno si realizza piombandoti sulla testa bello e fatto. Muovi un passo per volta. 

Trama per la tua felicità.

Comportati come se il tuo premio facesse già parte della tua vita.

Preparati ad accoglierlo.

Se sogni di fare l’astronauta dubito che la NASA ti contatterà inviandoti un biglietto per Marte domattina.

Forse prima dovresti concludere il tuo percorso di studi liceale e magari iscriverti all’università. Che ne pensi? 

Ma comincia ora. Fallo adesso.

Chiediti cosa ti serve per cucinare la torta. Qual è il primo ingrediente?

Procuratelo, mettilo da parte e domani parti alla ricerca del secondo.

Poi ti servirà un cucchiaio per mescolare. 

Il forno è già caldo… Forse, però, ancora non lo sai.
Al prossimo incantesimo… 

2 Comments

  • Liz ha detto:

    Una parola per descrivere questo post: meraviglioso! Grazie! Grazie di cuore!!! ♡

  • Erica ha detto:

    Bella la descrizione dei vampiri. Non ci avevo pensato ma in effetti il mondo ne è pieno e fanno veramente tanti danni, porca miseria! Bisogna imparare a riconoscerli in modo da neutralizzarli!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *