Come diventare una Social Star? 3 infallibili mosse da fare subito!

Iaia De Rose #panoramaditalia

In questi giorni sono ad Ancona, con Panorama d’ Italia, il tour organizzato da Panorama che da Aprile a Novembre arriva nelle piazze di 10 città alla scoperta delle eccellenze che possono rilanciare il nostro Paese. Il tour é anche sui social network (#panoramaditalia) ed é stata una vera sorpresa per me quando mi hanno chiamata per intervenire, in qualitá di personaggio Social e neo blogger, per spiegare al pubblico come utilizzare al meglio il mezzo Social Network che, si sa, rappresenta in futuro della comunicazione.

Iaia De Rose #panoramaditalia

Iaia De Rose #panoramaditalia

Ieri ho tenuto la prima “lezione”, se così vogliamo chiamarla perché in realtà ho parlato della mia esperienza di normale fruitrice del mezzo in maniera molto spicciola. Eppure mi ha stupito quanto il pubblico sia rimasto lí fermo in ascolto per 50 minuti (ho sforato di 20. La solita logorroica.). Addirittura molte persone mi hanno avvicinata alla fine per chiedermi delucidazioni ed approfondire degli argomenti.
Ho pensato quindi che, forse, quello che a me sembra banale potrebbe invece servire a molti.
E allora ho pensato ad una piccola guida, a capitoli, in modo che anche chi si avvicina a questo mondo per la prima volta possa capirci qualcosa di piú.
Partiamo dalle basi. Ecco le prime 3 regole. Possono sembrare banali ma nonlo sono affatto e rappresentano i primi passi da compiere per diventare una vera Star dei Social Network.

Iaia De Rose  #panoramaditalia

Iaia De Rose
#panoramaditalia

1) CONOSCI IL TERRITORIO: Facebook, Twitter e Instagram sono molto diversi tra loro. Percui se volete sfruttarli al meglio dovete prima studiarli, come si studia il terreno di gioco.

Facebook: di tutti i Social é il più emozionale. Consente di scrivere post lunghi, opinioni e di inserire informazioni personali. Attraverso gli album di foto e le foto in cui veniamo “taggati” dà una visione molto ampia ed accurata della nostra vita. Da un profilo Facebook si capisce tutto e noi donne possiamo scoprire da un “mi piace” di troppo chi era all’asilo la fidanzatina del tipo che ci piace.
Chi vince su Facebook: i logorroici, quelli che hanno sempre un’opinione su tutto e che ci tengono a dichiararla, quelli che amano mettersi in mostra.

Twitter: su Twitter conta il sale in zucca. Che abbiate una bella immagine o meno conterà veramente molto poco.Twitter é il Social Network più pungente e veloce. Piccole chicche quotidiane, brevi ed incisive. Più pungenti e rapidi sarete più funzionerete. 140 caratteri per dire la vostra. Non è da tutti una sintesi del genere. Io infatti Twitter lo sto ancora annusando.
Chi vince su Twitter
: Quelli con la battuta facile, che amano le freddure. I polemici, i cattivelli, quelli che hanno da ridire su tutto.

Instagram: il Social che parla attraverso le immagini. É possibile scrivere dei post, anche molto lunghi, ma non è certo fondamentale. Su Insagram contano le foto! Non tutte le foto vanno bene! Ci sono delle regole da seguire. Nei prossimi post sull’argomento vedremo quali. In generale se siete negati a fotografare o non avete la possibilità di farvi fotografare da un professionista lasciate perdere. Se le foto sono male fatte nessuno deciderà di seguirvi.
Chi vince su Instagram: banalmente, chi realizza scatti belli da vedere. Ma non solo. Chi insegna qualcosa tramite le foto. Diari alimentari, outfit, viaggi, animali sono i soggetti più apprezzati.

Iaia De Rose #panoramaditalia

Iaia De Rose
#panoramaditalia

2)CONOSCI TE STESSO E CREA IL TUO PERSONAGGIO
Ognuno di noi é unico. Sembra banale ma non lo é affatto. Pensate a voi stessi cercando di guardarvi da un punto di vista esterno. Che cosa c’é di interessante in voi? Che cosa vi rende unici? Pensateci… Da Follower avete sicuramente desiderato seguire una persona speciale, accattivante, che avesse qualcosa di unico, di interessante da dire, o una vita piacevole da ammirare. Nessuno vuole seguire una persona “qualunque”. E sapete cosa c’é di bello? Voi non siete delle persone qualunque! Voi siete unici! Quindi armatevi di santa pazienza e analizzatevi. Cosa avete di speciale? Potrebbero essere delle caratteristiche fisiche, da valorizzare e riproporre attraverso le immagini. Oppure il vostro stile di vita, le vostre passioni, i vostri hobbies, le vostre manie!
Sceglietene alcune (non troppe. Suggerisco due o tre ) e fate in modo che il vostro profilo ruoti intorno a queste. Attenzione: i Social Network vivono di condivisione con il pubblico. Dovete condividere con gli altri la vostra vita, il vostro quotidiano. Ma potete buttare lì post che trattino le caratteristiche che avete scelto con una certa frequenza. Ciclicamente. Se sarete bravi dopo un po’ i vostri followers cominceranno ad identificarvi e diventerete riconoscibili. Da lì in poi sará tutto più facile. Diventerete ad esempio “quella con quegli splendidi occhi azzurri” “quello che è campione in uno sport” “quello a cui piace mangiare e scova sempre posti nuovi in cui gustare un ottimo piatto”

Io ad esempio sono la bionda per eccellenza, appassionata di magia e di personal coach femminile, abbastanza cattiva con gli uomini! Cosí é nata The Blonde Witch!
Conoscere se stessi é il primo passo per poi Creare un profilo da Social Star. Nel prossimo post dedicato vedremo come si fa! E fará taaaanto bene all’autostima di voi streghette! Non vedo l’ora!

The Blonde Witch Project #panoramaditalia

The Blonde Witch Project
#panoramaditalia

 

3)CONOSCI IL TUO PUBBLICO. Chi sono le persone che vi seguono? Perché vi seguono? Che stile di vita hanno? Cos’hanno in comune con voi? Su tutti i Social Network l’arma piú potente é la condivisione. Se riuscirete a creare contenuti appetibili e interessanti per il vostro pubblico vorrà condividerlo con il suo (che si suppone sia interessato agli stessi contenuti).
Tante condivisioni= tanti nuovi seguaci
Fate un’analisi dei vostri followers, parlate con loro, chiedetegli perché hanno deciso di seguirvi. Cercate di capire cosa li interessa di più e potrete ciclicamente proporre contenuti ad hoc.
Su Facebook funzionano bene le opinioni, le storie di vita comune e i video,soprattutto se divertenti e contenenti bambini e animali, ancora di più se nel video ci siete voi e qualcosa di unico o divertente che sapete fare. Una cosa che per voi è banale potrebbe non esserlo per il vostro pubblico.
Un video in cui preparate l’amatriciana che piace tanto ai vostri amici potrebbe in breve tempo diventare un potentissimo tutorial virale! Provateci, allora! Perchè no?

Su Twitter funzionano le battute. Dovete essere rapidi e stringati. Divertenti e pungenti. Se riuscite anche ad essere cattivelli il giusto tanto meglio!
Tags e tendenze su Twitter sono fondamentali. Aveteuna funzione apposita che va sfruttata al massimo.
Controllate regolarmente le tendenze e twittate velocemente. Prima arrivate più gente vedrà il vostro post e potrà decidere di retwittarlo. Più retweet= più nuovi followers. Il retweet é il mezzo più potente per guadagnare nuovi seguaci. Sfruttatelo! Se poi riuscite a farti retwittare da una Twit Star, beh… La ricompensa sarà evidente e rapidissima! I vostri followers lieviteranno in un battibaleno!
Vi consiglio di seguire @tendenzeitalia. Sulla vostra Timeline compariranno in tempo reale tutte le nuove tendenze e sarete facilitati.
Quanto twittare? Spesso. C’é chi dice due volte al giorno. Non credetegli. Non bastano. Avete presente quanto cinguettano gli uccellini? Ecco. Regolatevi di conseguenza.

Su Instagram sono le immagini a far da padrone! Funzionano le foto che spiegano qualche cosa. Come replicare il vostro look, come ottenere la vostra splendida forma fisica, trucchi di bellezza, luoghi di vacanza, battaglie che state intraprendendo, passioni che avete e che vi accomunano ad altre persone. La regola principale é anche la più banale. Se la foto é bella i tuo i followers vorranno ottenere lo stesso risultato! Cominceranno a seguirti per capire come fare.
Anche qui conviene fare largo uso di Tags. C’é un’ applicazione che si chiama Tagsforlikes.
Ogni giorno propone i Tags più potenti divisi per categorie. É molto semplice da utilizzare e ti fornisce un mezzo importantissimo per arrivare ad un gran numero di persone che attraverso l’ashtag poteranno vedere la tua foto. Vedrai lievitare in breve tempo il numero di Likes e di seguaci!
C’é una cosa che accomuna tutti e tre i Social. Le foto. Nella mia esperienza ho potuto constatare, senza timore di smentita, che un post accompagnato da una bella foto, tanto meglio se personale, viene commentato e condiviso molto più volentieri.
Nei prossimi post vi spiegherò come realizzare foto che sembrino professionali da soli e a breve troverete anche una robina che mi fa molto ridere ma che ieri ad Ancona ha ottenuto un grandissimo successo il Tutorial per un Selfie perfetto.

Il selfie perfetto #panoramaditalia

Il selfie perfetto
#panoramaditalia

Mi piacerebbe sapere se avete trovato utile questo Post. Vi piace l’idea? Quali dritte vorreste nel prossimo post dedicato all’argomento? Come sempre cercherò di soddisfare le vostre richieste!
Al prossimo incantesimo!

 

 

La galleria delle foto é disponibile su www.panoramaditalia.it

5 Comments

  • Lapippipessa ha detto:

    Ciao Iaia questo post è davvero interessante! Poi è capitato proprio a fagiuolo perché è da un bel po’ che mi ronza in testa l’idea di mettere su un blog tutto mio! Io ho una discreta esperienza nella moda… Ho lavorato per anni nell’ufficio stile prodotto di una nota azienda di abbigliamento italiana… Posseggo un bel bagaglio di esperienza e ho gusto. La mia domanda ora è…. Come distinguersi fra le migliaia di ragazze che hanno già un blog dedicato alla moda?

    • IaiaTheBlondeWitch ha detto:

      Ti sei risposta da sola. Hai esperienza, hai lavorato nel settore. Posizionati come tecnica ed esperta di moda. Andrai a colpire un target differente da quello della classica Fashion Blogger che, in genere, di esperienza nel campo non ne ha nessuna! 😉

  • Donataelisabetta ha detto:

    Bella e intelligente. Ti sei guadagnata ancor di piu’ la mia stima. Ben scritto e soprattutto ben spiegato. Io con i social ci lavoro da anni ogni giorno (non per me ma per l’azienda). Sei in gamba cara Iaia, una persona veramente in gamba.

Rispondi