Cenetta domenicale a tutta allegria!

Questo post non era assolutamente programmato. È un post che scrivo per aggiornarvi sulla mia vita ed anche per condividere con voi delle piccole gioie.

Sto lavorando tanto. Troppo. Sono in una di quelle fasi (ne ho già superate altre) in cui sgobbo a testa bassa, dimenandomi come un’anguilla e senza capire bene quale sia la direzione da seguire e dove esattamente mi porterà tutto questo sbattere.

Bollono in pentola troppe cose. Alcune mi fanno venire i brividi al solo pensiero. Tutto questo è merito vostro e so che vi porterò con me, qualunque sarà il viaggio da intraprendere.

Intanto… In questi giorni mi sono un po’ dedicata alla mia nuova casetta che comincia a prendere forma. The Big Tana nella mia mente è già ben chiara ma, nella realtà, completarla sarà un lavoro duro e lungo. Come sapete sono fissata con i pezzi particolari, unici, magari recuperati. Questo comporta una serie di via vai infiniti per negozi di arredamento, mercatini e fiere. Via vai che spesso finiscono a vuoto.

Posso dirvi però che, a giorni, arriverà il protagonista assoluto del nostro salone: il tavolo da pranzo in stile farm,che avevo adocchiato in un negozio di design super figo ma costava veramente una cifra che mi imbarazza ripetere. E così, indovinate un po’? L’ho disegnato, l’ho portato al mio papà e dopo un po’ di lavoro da parte di abili mani d’oro… È pronto. Non vedo l’ora di vederlo e di fare qualche foto per mostrarvelo! Anche perché mi commuovo già al solo pensiero.

Anche il mio bagno comincia ad assumere una parvenza di dignità ed oggi, dopo lunghe peripezie per far star su le bacchette che non sto qui a spiegarvi e non augurerei ne che al peggiore tra i miei nemici, abbiamo attaccato le tendine! Sono di lino bianco, semplici ed essenziali come piacciono a me e…Naturalmente  fatte a mano. Questa volta l’artista è la mia mamma!


Ahhhh! Quanto mi hanno fatto felice queste tende! È inutile. La felicità in fondo è davvero una cosa semplice.

Come una cenetta coi fiocchi come quella che sto preparando. Polpette e patate al forno.

È stupido darvi la ricetta di una cena così semplice, lo so, però boh… Mi va di condividere con voi tutta questa allegria ed anche questa bontà! Perché vi assicuro che vi leccherete i baffi!

Polpette di Iaia e patatine al forno dorate

Per le polpette:

400 grammi di macinato di manzo

Una manciata di dadini di pancetta

2 uova

Una spolverata di parmigiano reggiano

Una sottiletta

Pan grattato

Sale e pepe q.b.

Per le patate:

6 patate

4 rametti di rosmarino

Olio d’oliva

Sale grosso

 In una ciotola impastate il macinato con le due uova, una spolverata x i parmigiano reggiano, la pancetta e sale e pepe. Formate le palline e realizzando un piccolo foro inserite un pezzetto di sottiletta.


Passate ora le palline nel pan grattato e poi schiacciate,e leggermente.

Friggete le polpette in padella con poco olio facendole dorare intensamente.

Sbucciate e tagliate le patate, lavatele in acqua fresca.



A questo punto ungete la teglia e posizionate sopra le patate mescolando.e con le mani in modo che si inzuppino per bene d’olio. Cospargete di sale grosso e guarnite con i rametti di rosmarino. Cuocete in forno a 190 gradi per 35 minuti.



Buon appetito!

Al prossimo incantesimo…

7 Comments

  • Stella ha detto:

    Ciao Iaia! !come stai?adoro le tue tendine.. sono molto belle..complimenti. . A breve sperimentero’ la tua ricetta e ti farò sapere come mi è venuta!bacio grande

  • lavale ha detto:

    mi piacciono tanto i tuoi post…entusiamo, allegria,improvvisazione,mille cose da fare e duemila che frullano in testa.ti seguo perchè sei contagiosa e perchè in queste cose mi somigli(soprattutto la passione x i mercatini/design/oggetti rari/recuperati).ti auguro che tutto si avveri e vedrai che alla fine la casa sarà fantastica!! un bacione 😉

  • Mariella ha detto:

    Ciao cara Iaia…quanto mi sento simile a te: sempre con la testa piena di mille progetti e impegni! Mi sono laureata mercoledì e già non vedo

  • Mariella ha detto:

    …riprendo a scrivere da qui…mi sono laureata mercoledì e già non vedo l’ora di cominciare a lavorare a tutti i miei progetti…la prima cosa che iniziero’ a fare e’ studiare il francese….chissà mai che in un futuro non troppo lontano arrivi anche un bel viaggio in Francia…adesso raccolgo i frutti dell’ intenso lavoro fatto quest’anno…con quella cenetta mi hai fatto venire fame…corro a casa a mangiare! un abbraccio!!!

  • Liz ha detto:

    Ciao Iaia! Che meraviglia arredare la propria casa con qualcosa che viene realizzato con amore dai propri genitori! ♡grazie della ricetta! Un bacione! Ps: Congratulazioni Mariella per la tua laurea!!!

  • grazia ha detto:

    Ciao iaia leggendo il tuo post mi aveva incuriosito la tua ricetta delle polpette. … L’ho detto subito a mia madre e oggi abbiamo sperimentato la tua ricetta e devo dire che è buonissima. …. grazie e complimenti sempre per tutto…. ti guardo sempre e leggo sempre i tuo post tutti molto interessanti e utili…. ciao un bacio

Rispondi